Accesso
Carrello della spesa
Paga facilmente con carta di credito, PayPal o bonifico bancario
Diritto di restituzione entro 14 giorni
Il filato proviene sempre dallo stesso lotto di tintura
Spedizione mondiale/internazionale

Lavare gli indumenti di lana: i consigli migliori per i Tip Top Woolies

Lavare gli indumenti di lana: i consigli migliori per i Tip Top Woolies
Postato il 20-7-2020 da api@more2make.nl

"Come lavare i vestiti di lana?" Questa è una domanda che ci viene posta spesso, quindi abbiamo pensato di raccogliere tutti i nostri consigli per lavare i capi di lana in questo post. Una volta letti questi consigli e suggerimenti, il giorno del bucato (di lana) sarà un gioco da ragazzi!

Quante volte vi siete trovate davanti alla vostra lavatrice, con la maglia di lana in mano, a discutere con voi stesse?

... Dovrei? Non dovrei?
... E se il mio maglione preferito si trasformasse in uno a misura di bambola?
... E se il mio capolavoro a maglia/all'uncinetto perdesse la sua vivacità di colore o la sua perfetta vestibilità?

Basta preoccuparsi! La lana è molto più facile da mantenere di quanto tu possa pensare e con il giusto approccio, i tuoi capi preferiti rimarranno in condizioni ottimali. Abbiamo messo insieme una lista di consigli utili per lavare gli indumenti di lana senza restringersi o perdere colore.

1 | La lana si pulisce da sola

Certo, a volte usare la lavatrice e il detersivo è più essenziale che opzionale. Ma sapevate che la lana è autopulente? La lana contiene una cera naturale chiamata lanolina, che è resistente allo sporco e all'acqua. Quando la lanolina entra in contatto con l'umidità, agisce come un sapone naturale. Quindi, basta appendere il tuo maglione o cardigan fuori sullo stendibiancheria o davanti a una finestra aperta ogni volta che ha bisogno di una rinfrescata. Così ti risparmierai un altro carico di lavaggio.

2 | Lavare la lana in macchina

Se si macchiano le maglie o se iniziano a puzzare un po', puoi mettere i tuoi capi di lana in lavatrice in tutta tranquillità. Assicurati di non combinare la lana con altri materiali e di non riempire troppo il cestello. La lana ha bisogno di molto spazio per la centrifuga; da 1 a 2 kg è il massimo. Usa sempre il programma speciale di lavaggio della lana per lavare i tuoi capi di lana. Questo programma riscalda lentamente fino a 30°C (circa 90°F), assicurando che le sensibili fibre di lana si abituino gradualmente a questa temperatura. Impostate la centrifuga ad un massimo di 600 giri al minuto. Meno attrito c'è, meglio è!

3 | Lavare gli indumenti di lana a mano

Se la vostra lavatrice non ha un programma per la lana, non avete altra scelta che lavare i vostri maglioni a mano. Questa può sembrare un'opzione sicura e infallibile; sicuramente le vostre mani tratteranno il vostro bel lavoro con più attenzione di una macchina. Ma tuttavia, devi ancora prestare attenzione, in particolare alla temperatura dell'acqua. Assicurati che non superi i 30°C (o 90°F)! E fidati, 30°C è sorprendentemente fresco. Riempi la tua vasca da bagno con un po' d'acqua e aggiungi un po' di detersivo. Gira il tuo indumento al contrario e immergilo nell'acqua. Lascialo in ammollo per un massimo di 10 minuti. Poi risciacqua bene - ma delicatamente - quindi tampona o strizza attentamente l'acqua dal tuo maglione. È severamente vietato strizzare!

4 | Detersivo per il bucato in lana

Non è solo importante come lavi i tuoi capi di lana, ma con cosa li lavi. Scegliete sempre un detergente speciale per la lana. Questo protegge, tra le altre cose, il rivestimento di cera naturale della lana. I detergenti per lana sono anche a pH neutro e non contengono enzimi che possono attaccare le fibre naturali della lana. Curiosità: il detersivo per la lana fa più schiuma del detersivo normale per ridurre la quantità di attrito tra i capi. E un'altra cosa: non usare mai l'ammorbidente!

5 | Asciugare la maglia

Sì, l'asciugatrice è super utile, soprattutto quando le giornate sono fredde e umide. Ma per i vestiti di lana, l'asciugatrice è semplicemente "no go"! Una volta che hai lavato e filato/spazzolato i tuoi capi di lana parzialmente asciutti, stendi il tuo maglione o cardigan su un asciugamano pulito e asciutto. L'asciugatura in piano fa sì che mantenga bene la sua forma. Non asciugare i tuoi capi di lana alla luce diretta del sole per evitare lo scolorimento.

6 | Togliere le macchie dal tessuto di lana

Oh no, siete stati così attenti ma siete comunque riusciti a rovesciare qualcosa sul vostro maglione di lana preferito! Come abbiamo già detto, la lana è naturalmente idrorepellente, quindi niente panico: i liquidi versati verranno assorbiti lentamente. Assicurati però di affrontare subito le macchie. E fallo con amore: tampona la macchia con un panno che assorbe l'umidità. Soprattutto, cercate di non strofinare. Poi sciacquate la macchia con acqua fresca o tiepida. Se la macchia ancora non viene via, allora è il momento di passare in lavatrice (con un ciclo di lana, ovviamente). Come ultima risorsa o in casi estremi, andate in lavanderia!


 

Ora che il lavaggio dei vestiti di lana non ha più segreti per te, ecco altri due consigli bonus su come curare e conservare i tuoi capi di lana preferiti. Non vorrete perderveli!

7 | Cura degli indumenti di lana

Per fare in modo che i tuoi capi di lana mantengano la loro brillantezza e che i complimenti continuino ad arrivare, hanno bisogno di più cure del semplice lavaggio e dell'asciugatura. La lana ha uno svantaggio: si appallottola (o si impasta) più velocemente di altre fibre. Ti consigliamo di investire in un buon pettine da lana, come questo Pettine per lana Yarnplazache rende la rimozione della peluria dai tuoi vestiti un gioco da ragazzi. Un gadget super pratico!

8 | Conservare l'abbigliamento di lana

Senza dubbio il tuo maglione di lana preferito non vedrà mai l'interno del tuo guardaroba durante i mesi più freddi! Ma quando lo togliete, vi suggeriamo di metterlo ogni tanto su una gruccia. L'aria fresca fa bene al tuo maglione e lo rende meno attraente per le tarme. Quando arriva il momento di passare al guardaroba estivo, conserva i maglioni di lana, lavati e asciugati, in una scatola di plastica sigillata. Una buona idea è quella di metterci dentro una bustina di lavanda. Le tarme odiano l'odore e si terranno alla larga dai tuoi tesori di lana.

Hai altre domande sul lavaggio dei vestiti di lana? O forse un consiglio da condividere? Allora fatecelo sapere nei commenti qui sotto!

Carrello della spesa

Cancella i filtri

Filtro

Cancella
Confermare